Bando E Giuria

OperaExpo 2015

Concorso per la selezione di un soggetto e la stesura del libretto per la produzione di un’opera per il giovane pubblico sui temi dell’Expo Milano 2015

nell’ambito di Opera domani, all’interno di Opera education progetti di familiarizzazione all’opera per il giovane pubblico, di AsLiCo Actions pédagogiques, settore education dell’Opéra de Rouen Haute-Normandie

In collaborazione con

Regione Lombardia Comune di Milano Casa Ricordi di Milano Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia (USR) Scuola Holden

Con il sostegno di Fondazione Cariplo

Progetto realizzato all’interno di Opera Europa e RESEO

GIURIA

Gabriele Vacis –presidente di giuria, regista e drammaturgo, direttore Fondazione I Teatri di Reggio Emilia

  • Michele Arlotta, Head of Marketing canali TV De Agostini Editore
  • Sergio Escobar, direttore del Piccolo Teatro di Milano, Teatro d’Europa
  • Matteo Franceschini, compositore
  • Francesco Micheli, regista e direttore artistico di Macerata Opera Festival
  • Barbara Minghetti, presidente di AsLiCo – Teatro Sociale di Como
  • Davide Rampello, commissario padiglione Italia EXPO MILAN 2015
  • Frédéric Roels, direttore generale Opéra de Rouen-Haute Normandie
  • rappresentante Scuola Holden

REGOLAMENTO

  1. L’Associazione Lirica e Concertistica Italiana (AsLiCo) di Milano in collaborazione con L’Opéra de Rouen Haute-Normandie pubblica un concorso per la selezione di un soggetto e la stesura di un libretto per la produzione di un’opera contemporanea per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni sui temi dell’Expo Milan 2015. Il concorso, in collaborazione con Regione Lombardia, Comune di Milano, Expo Milano 2015, Casa Editrice Ricordi, Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia (USR), Scuola Holden, RESEO, Opera Europa e è realizzato nell’ambito di Opera education e di Actions pédagogiques, le piattaforme dei due teatri promotori di avvicinamento all’opera per il giovane pubblico.
  2. Il libretto selezionato verrà musicato dal Maestro Matteo Franceschini. L’opera debutterà al Teatro Sociale di Como nel febbraio 2015, a Milano in primavera e seguirà una tournée di circa 120 repliche in Italia e andrà in scena all’Opéra di Rouen nella stagione 2015-2016.
  3. Verrà prodotta un’opera contemporanea con le caratteristiche tradizionali delle produzioni di Opera domani:
    • durata compresa tra i 50 e i 70 minuti, in un atto unico senza intervallo
    • un massimo di 6 interpreti vocali e 4 interpreti tra mimi, attori, figuranti e danzatori (non è previsto il coro in scena)
    • Il libretto dovrà prevedere da 4 a 6 arie che durante lo spettacolo dovranno essere cantate dalla platea di bambini e ragazzi. È importante che la platea abbia un ruolo preciso all’interno del libretto. Le parti dovranno essere ben distribuite nell’arco dello spettacolo.
  4. Il bando è rivolto agli artisti maggiorenni di ambo i sessi che alla data del 1 giugno 2012 non abbiano compiuto 30 anni.
  5. I libretti pervenuti verranno selezionati da una giuria composta da Matteo Franceschini e da scrittori, registi e drammaturghi.Iscrizione
  6. Per partecipare è necessario effettuare la pre-iscrizione on-line, attraverso il sito www.operaeducation.org entro il 20 luglio 2013.
  7. I libretti dovranno pervenire alla segreteria organizzativa (Opera domani – EXPO 2015 c/o Teatro Sociale di Como – Via Bellini – 3, 22100 Como – Italia) entro il 30 settembre 2013 (farà fede il timbro postale).
  8. La partecipazione al Concorso è limitata ad un libretto per scrittore.Le caratteristiche del libretto
  9. Si seleziona un soggetto e la stesura di un libretto per la produzione di un’opera destinata ad un pubblico di bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 14 anni.
  10. È requisito fondamentale che il libretto non abbia un approccio didattico, ma che sia una fiaba poetica.
  11. Il libretto dovrà essere in italiano, della traduzione in francese e in altre eventuali lingue si occuperà la Casa Ricordi.
  12. La trama dovrà essere dedicata all’EXPO 2015 Milano e al suo tema: Nutrire il pianeta, energia per la vita, e fare riferimento alle sue parole chiave:
    • CIBO, CULTURA DEL CIBO, ENERGIA, PIANETA, VITA, “la PERSONA, nonché l’individuo che con la sua vita ed il suo lavoro, contribuisce alla trasformazione positiva o negativa dell’ambiente naturale in cui vive.
    • SOSTENIBILITÀ, intesa come equilibrio nel processo di produzione del cibo tra dimensione naturale e capacità produttiva dell’essere umano.”
    • BIODIVERSITÀ, MONDO “un viaggio che parte dalle tradizioni fino ad arrivare ai confini del futuro” Feeding the planet: una riflessione sul food safety ed il food security in un’ottica di sviluppo sostenibile, un’azione di educazione all’alimentazione attraverso la musica.
    • Expo Milano 2015 intende affrontare la tematica universale e complessa della nutrizione da un punto di vista ambientale, storico, culturale, antropologico, medico, tecnico-scientifico ed economico.Tale impostazione multidisciplinare crea interessanti intrecci, correlazioni e collegamenti: Expo Milano 2015 propone di affrontare il tema secondo una scansione molto ampia, capace di interrogare e stimolare tutti i livelli della società, affinché emerga la consapevolezza della vastità e della complessità dei fattori che coinvolgono ognuno di noi.
    • Sottotemi socio-culturali:
      • Educazione alimentare Famiglie, istituzioni scolastiche e università, imprese, associazioni e mondo scientifico per la diffusione e l’accessibilità delle conoscenze sulla corretta alimentazione e per orientare scelte consapevoli.
      • Alimentazione e stili di vita Rapporto tra cibo e salute, in relazione ai sistemi sociali e alle esigenze personali, al fine di un benessere concepito in termini complessivi.
      • Cibo e cultura Incontro e dialogo tra le diverse identità culturali e sociali del mondo attraverso la loro tradizione alimentare.

      Il cibo cucinato e condiviso diventa anche il simbolo e il veicolo di significati metaforici, di messaggi immateriali, di memorie ineffabili, di ideali elevati. La storia della cultura è a sua volta una grande tavola imbandita di portate innumerevoli e preziose messe a disposizione dell’uomo singolo, sempre alla ricerca a partire dalla sua fame e dalla sua sete.

      Ma l’arte e la cultura sono anche dimensioni in cui il fenomeno della fame, della malnutrizione o dello spreco e dell’abuso alimentare possono assumere rappresentazioni efficaci di denuncia, di interrogativo inevitabile, di sollecitazione all’agire.

      Ulteriori spunti nel sito ufficiale: www.expo2015.org

  13. I lavori presentati devono essere originali, cioè non tratti da lavori pre-esistenti quali saggi, romanzi, testi teatrali ecc e inediti, e non devono mai essere stati rappresentati in pubblico, né essere stati commissionati né premiati in precedenza. I partecipanti sono tenuti a dichiarare che il libretto non è mai stato eseguito né pubblicato (modulo A).Materiali
  14. I lavori dovranno essere scritti in italiano e dovranno essere inviati con i seguenti materiali e le seguenti modalità:
    1. soggetto (max 4 cartelle)
    2. le prime cinque pagine del libretto
    3. stampa della pre-registrazione on line
    4. modulo A firmato
    5. copia documento di identità
    6. nota biografica
    • eventuali materiali extra a discrezione del librettista saranno accettati, ma non sono indispensabili.
  15. I materiali ai punti A e B dovranno pervenire in una copia, anonimi, contraddistinti da un motto o da uno pseudonimo e dovranno essere accompagnati da una busta sigillata contenente i documenti ai punti B-C-D-E. Entrambe le buste dovranno riportare il motto o lo pseudonimo del candidato. I candidati dovranno fare attenzione a che il loro nome, o qualunque altro dato riconducibile alla loro identità, non siano visibili nei materiali che visionerà la giuria, ma soltanto nei moduli e nella nota biografica. Tutti i materiali e i documenti dovranno essere inviati anche via e-mail, in formato pdf (un file con i materiali ai punti A e B e un altro file con i documenti ai punti B-C-D-E) all’indirizzo operadomani@aslico.org entro e non oltre il 30 settembre 2013.Il progetto vincitore
  16. Il progetto vincitore verrà proclamato nel mese di ottobre 2013. Luogo e data della proclamazione verranno comunicate tempestivamente. Per la premiazione (spese di viaggio e alloggio) il vincitore sarà ospite del comitato organizzatore.
  17. Il vincitore riceverà da Casa Ricordi l’importo di 3.000,00 Euro, quale anticipo minimo garantito sui diritti d’autore che matureranno dall’esecuzione dell’opera. Tale cifra coprirà i diritti di creazione per il lavoro.
  18. Il libretto vincitore sarà pubblicato da Casa Ricordi, che provvederà a stipulare con il librettista ed il compositore un contratto di edizione secondo la normale prassi editoriale. Per le rappresentazioni all’estero sarà cura di Casa Ricordi occuparsi della traduzione metrico-musicale del libretto, ove necessario.
  19. Il progetto vincitore non potrà essere rappresentato né eseguito in nessuna forma artistica, né ripreso o registrato su nessun tipo di supporto audio-video, né trasmesso per radio, o televisione, né potranno essere stipulati contratti di produzione o di esclusiva editoriale nei mesi che intercorrono tra la proclamazione del vincitore e l’ultima replica dell’intera tournée entro dicembre 2016.
  20. Il librettista vincitore si renderà disponibile per un lavoro di collaborazione con il compositore per la stesura definitiva del libretto nei mesi successivi alla proclamazione e a tutti gli aggiustamenti richiesti durante il lavoro di stesura definitiva dell’opera.La giuria
  21. Il giudizio della giuria è insindacabile, l’organizzazione si riserva di sostituire uno o più componenti della giuria per cause di forza maggiore. La giuria può non proclamare il vincitore qualora non ritenga meritevole alcun candidato. Non sono ammessi premi ex-aequo.
  22. La giuria può proclamare un vincitore riservandosi la possibilità di chiedere aggiustamenti o modifiche, se necessarie.Aspetti legali
  23. I materiali non premiati non verranno restituiti.
  24. I lavori e i candidati non corrispondenti ai requisiti richiesti espressi nel presente bando non saranno ammessi alla selezione.
  25. AsLiCo si riserva il diritto di riprendere, registrare, trasmettere ed utilizzare per fini non commerciali le rappresentazioni dell’opera vincitrice senza riconoscere alcun compenso aggiuntivo, fatti salvi i diritti previsti dalle leggi sul diritto d’autore.
  26. Il regolamento del Concorso ha valore legale nel testo in lingua italiana. In caso di contestazione è competente il Foro di Milano.
  27. La partecipazione al Concorso implica la totale accettazione del presente bando.

Ai sensi dell’art. 10, I comma, della legge 31/12/96 n° 675, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l’AsLiCo per le finalità di gestione del Concorso. I partecipanti godono de diritti di cui all’art.13 della citata legge.

Scarica il bando

Informazioni

Opera domani – EXPO Milan 2015
Teatro Sociale di Como – AsLiCo
Via Bellini, 3 – 22100 Como (Italy)
tel. +39 02 89697360

operadomani@aslico.org
www.operaeducation.org

Calendario:

  • 20 luglio 2013 chiusura iscrizioni on-line
  • 30 settembre 2013 consegna lavori (via e-mail e cartacei, fa fede il timbro postale)
  • ottobre 2013 proclamazione vincitore
  • 30 aprile 2014 consegna definitiva dell’opera