Opera Education 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

OPERA MENO 9 – II EDIZIONE

CARTA DI IDENTITÀ
Un progetto interamente dedicato alle mamme in dolce attesa, dal quinto all’ottavo mese di gravidanza, ai partner e ai loro nascituri. Un viaggio musicale alla scoperta della musica classica e della propria voce: una culla sonora per la famiglia.
In collaborazione con il Presidio Medico Ospedaliero Sant’Anna, Opera Meno 9 sviluppa un esperimento proposto alle gestanti che monitora gli effetti della musica sul battito cardiaco dei bambini. I risultati di tale studio verranno condivisi e messi a frutto nel terzo e ultimo incontro co-progettato con ostetriche e pediatri.

COSA:
*Un workshop sui benefici dell’ascolto della musica classica e del canto durante la gravidanza, curato da musicisti professionisti e operatori specializzati nell’ambito prenatale
*3 INCONTRI DI 1H30 ciascuno per massimo 25 PARTECIPANTI:
– 1 incontro di ascolto guidato di musica classica dal vivo
– 1 incontro di rilassamento e canto prenatale
– 1 incontro di orientamento sui primi giorni di vita tra musica e contatto

Attività di: RILASSAMENTO E RESPIRAZIONE – ASCOLTO GUIDATO DI MUSICA DAL VIVO – VOCALIZZAZIONE E CANTO, TECNICHE BASE DEL MASSAGGIO SONORO – DIALOGO E ORIENTAMENTO CON ESPERTI DEL SETTORE
ESIGENZE TECNICHE: dispositivo o amplificazione per diffusione musica; setting laboratoriale adatto all’esercizio a terra, caldo e confortevole per l’accoglienza delle famiglie.

OPERA BABY – IV EDIZIONE

Spettacolo sensoriale dedicato ai più piccoli e briciole di pedagogia musicale per educatori e genitori

CARTA DI IDENTITÀ
Uno spettacolo musicale dedicato ai bambini dagli 0 ai 3 anni che vengono ospitati in uno spazio accogliente e straordinario per un’esperienza prima. Rivolto alle famiglie e agli asili nido, il progetto propone anche percorsi di pedagogia del gioco e della musica per educatori e genitori sviluppati con Nati per la Musica (che nasce dalla stretta collaborazione tra l’Associazione Culturale Pediatri e il Centro per la Salute del Bambino Onlus).
COSA:
– Incontri formativi ed esperienziali per adulti condotti da operatori specializzati nello sviluppo cognitivo del bambino grazie alla musica e al gioco
– Spettacolo sensoriale dedicato al mondo di CARMEN. Rose rosse per te di Manuela Capece e Davide Doro. Ideazione musicale di Federica Falasconi.

Un cerchio rosso, una distesa di fiori accoglie i piccolissimi spettatori.
Un filo di lucine ricorda una festa nella piazza del paese.
Una donna balla e un uomo suona la fisarmonica.
Raccontano senza parole la storia di una grande passione.
Si cantano i grandi sentimenti, suonano le note morbide che ci cullano verso grandi passioni. Siamo invitati a vivere. Siamo invitati a ballare.
È una musica che gira rotonda, è una danza che fa girare la testa.

Percorsi per educatori (1 ora e 30 minuti)
Letture, giochi e ascolti consigliati

OPERA KIDS – X EDIZIONE

Laboratori di canto e costruzione di piccoli strumenti musicali propedeutici allo spettacolo partecipativo per i bambini delle scuole dell’infanzia

CARTA DI IDENTITÀ
Un format partecipativo in equilibrio fra opera e teatro, rivolto ai bambini dai 3 ai 6 anni, in cui il giovane pubblico è invitato a cantare e interagire con oggetti costruiti grazie a un percorso di canto e gioco in classe, o da godersi presso lo spazio dello spettacolo con i propri genitori.

COSA
– Incontri di formazione rivolti agli educatori delle scuole dell’infanzia sulle tecniche di insegnamento delle arie e su altri spunti di gioco e didattica, per la preparazione dei bambini all’esperienza teatrale
– Laboratori ludici di canto e costruzione oggetti con cantanti e relatori esperti di didattica musicale (nelle scuole o presso gli spazi teatrali accompagnati dai genitori; durata: 45 minuti)
Nello spettacolo CARMENSITA di Luana Gramegna e Francesco Givone una cantante, un attore, dei bizzarri burattini e un pianoforte raccontano la creatività di Bizet e il suo viaggio per terminare la sua Carmen. Drammartugia musicale Federica Falasconi.

Eccolo in piedi a tamburellare nervosamente su e giù per la stanza con una matita spuntata in mano quando all’improvviso dalla libreria cade un libro rosso e polveroso. Bizet legge il frontespizio: “Prosper Merimée, Carmen…”. A quelle parole, come per magia, la libreria si illumina e lentamente si apre uno spioncino in alto…

- Percorsi per educatori (durata incontro: 1 ora e 30 minuti)
– Letture, giochi e ascolti consigliati
FORMAT SPETTACOLO
Durata: 50 minuti

OPERA DOMANI – XXII EDIZIONE

Il progetto che porta l’opera in classe e in famiglia invitando tutti in teatro a creare il pubblico di domani

CARTA DI IDENTITÀ:
– Percorso didattico per insegnanti accreditato presso il Miur
– Laboratorio musicale e interdisciplinare nelle classi
– Didattica online e interazione social
– Spettacolo di opera lirica partecipativo per scuole e recite per famiglie
– Raccolta delle esperienze e follow up in classe
NOVITÀ per l’edizione 2018!
Arrivano nuove proposte didattiche interdisciplinari e di cittadinanza attiva. Con CARMEN, quest’anno, affrontiamo in classe il tema della violenza e della sua prevenzione, della gender equity, degli stereotipi e della società che cambia dentro e fuori dalla scuola.
Parte Opera domani PLUS: una versione del progetto rivolta alle scuole secondarie (attraverso contenuti differenziati e dedicati per insegnanti e studenti).

COSA:
– Percorso Didattico Insegnanti accreditato presso il MIUR:
– I MODULO: Didattica Musicale
– II MODULO: Canto
– III MODULO: Drammatizzazione (contenuti opzionali, reperibili on-line)
– IV MODULO: Cittadinanza Attiva (contenuti opzionali, reperibili on-line)
– Didattica online
– Tutoraggio e valutazione
Per un totale di 20 ore da organizzarsi in moduli infrasettimanali o in seminario intensivo festivo (su richiesta).

Contenuti opzionali: preparazione in classe e/o rielaborazione dopo lo spettacolo condotti da mediatori didattici:
– Canto (1 incontro di 50 minuti)
– Opera domani Lab:
Didattica musicale (1-3 incontri di 50 minuti)
Drammatizzazione (1-3 incontri di 50 minuti)
– Filmografia tematica a disposizione per proiezioni in classe e/o Istituto –
progetto “Schermi di classe” di Regione Lombardia
Spettacolo partecipativo della durata di 70 minuti ca.

CARMEN – LA STELLA DEL CIRCO SIVIGLIA
Opéra-comique in quattro atti. Musica di Georges Bizet. Libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy dalla novella omonima di Prosper Mérimée
Prima rappresentazione Opéra Comique di Parigi, 3 marzo 1875

Regia Andrea Bernard
Scene Andrea Bernard, Alberto Beltrame
Costumi Elena Beccaro
Elaborazione cori dei ragazzi Giuseppe Califano
Cantanti Aslico
Orchestra 1813
Produzione Aslico
In coproduzione con Bregenz Festival

“Carmen è una storia di amore e libertà.
Le due tematiche non sono separate perché una condizione determina l’altra. Tutti i personaggi principali della vicenda sono innamorati di qualcuno.
C’è un filo rosso che li lega, ma proprio l’amore sarà la causa dell’apparente tragico finale. La prima cosa importante di cui tenere conto è la natura della protagonista. Carmen è una gitana, e in quanto tale appartiene agli spiriti liberi che non riescono a stare fermi in un posto per tutta la vita e hanno bisogno di essere liberi di muoversi e non avere punti fissi. La libertà quindi è uno stato al quale Carmen non può fuggire e per rimanere libera è disposta ad accettare la sua morte come predetto dalle carte. Carmen vuole essere libera di amare chi vuole, non ha un carattere romantico: è passionale e istintiva”.

OPERA IT – VIII EDIZIONE

Laboratori interdisciplinari, progetti di alternanza scuola-lavoro e spettacolo di teatro musicale per gli studenti delle scuole superiori

CARTA DI IDENTITÀ
Teatro musicale cantato, suonato e agito in scena per i ragazzi delle scuole superiori che ritrovano sul palco gli elementi drammatizzati in classe ed elaborati attraverso progetti tematici di Alternanza scuola-lavoro.
COSA
Preparazione in classe e/o rielaborazione dopo lo spettacolo (1-2 incontri di 50 minuti) condotti da mediatori didattici
Progetti di Alternanza Scuola-Lavoro (nell’ambito della legge 107 – Buona Scuola) incentrati su temi di cittadinanza attiva legati all’orizzonte semantico di Carmen (i.e. lotta alla violenza di genere, stereotipi e inclusione) e sui mestieri dell’opera e dello spettacolo dal vivo (i.e. artisti, musicisti, conduttori, manager culturali, scenografi). Accoglienza classi fino a esaurimento disponibilità

CARMEN SHOW di Davide Marranchelli presenta un rito che si perpetra da più di 140 anni nei teatri di tutto il mondo.
È il rito della donna libera, della zingara ribelle che viene uccisa dal suo amante. Si delinea quindi un triangolo fra Carmen, il suo assassino e il pubblico, che assiste impotente alla scena. Drammaturgia musicale di Federica Falasconi
Filmografia tematica a disposizione per proiezioni in classe e/o istituto – progetto “Schermi di classe” di Regione Lombardia
Per Professori: Letture, approfondimenti tematici, kit di lavoro in classe e ascolti